grandi e piccoli cantieri, ovunque

ambiti applicativi

 


Drenaggio permanente con sensori di livello
Impianto wellpoint permanente, azionato da sonde di livello, impiegato per controllare in modo continuativo e definitivo la risalita del livello della falda acquifera.
Drenaggio degli scavi
Abbattimento e controllo temporaneo della falda freatica per l'esecuzione del drenaggio di uno scavo di fondazione.
Scavo di fondazione con “palancolato”(B)
Drenaggio dei terreni all'interno di una paratia (palandole o diaframmi) stagna, con l'abbattimento ed il controllo del livello di falda in due steep successivi. Sostituzione del drenaggio verticale (wellpoint) con un drenaggio orizzontale nella fase finale degli scavi. Le tubazioni drenanti orizzontali, messe in depressione dalla pompa autoadescante, intercettano ed allontanano le acque filtrate sotto la paratia.
Scavo di fondazione con “palancolato”(A)
Drenaggio dei terreni all'interno di una paratia (palandole o diaframmi) stagna, con l'abbattimento ed il controllo del livello di falda in una sola fase. Sostituzione del drenaggio verticale (wellpoint) con un drenaggio orizzontale nella fase finale degli scavi. Le tubazioni drenanti orizzontali, messe in depressione dalla pompa autoadescante, intercettano ed allontanano le acque filtrate sotto la paratia.
Funzionamento sistema wellpoint eductor
Principi di funzionamento dell'impianto wellpoint-eductor, impiegato nei casi in cui si rende necessario un pompaggio in il dislivello tra l'asse della bocca aspirante della pompa ed il livello dinamico della falda superano il valore di 6,0 m. Il sistema “wellpoint eductor” si basa sulla circolazione d'acqua in pressione attraverso degli eiettori che accelerando la velocità del flusso determinano una depressione (effetto Venturi) ed una capacità di aspirazione realizzabile a notevoli profondità.

Qui di seguito presentiamo alcuni filmati esplicativi delle metodologie di utilizzo e applicazione del sistema wellpoint nelle più svariate situazioni.